Arlecchino, soldat malgre lui

Arlecchin

a cura della compagnia GenteGente

Uno scatenato Arlecchino in tempo di guerra è il protagonista di questo spettacolo, un lavoro che nasce dalla riscrittura effettuata dalla compagnia francese GenteGente su un testo inedito dall’autore/regista veneziano Giovanni Poli cui si deve negli anni sessanta la riscoperta di gran parte della commedia dell’arte della tradizione veneta. Gli attori, quasi tutti in maschera, recitano in più lingue (italiano, francese, spagnolo e portoghese) come nella migliore tradizione dei comici dell’arte. Lo spettacolo, che ha riscosso grande successo a Parigi, si svolge in tempo di guerra con due famiglie che si affrontano. Una di loro è guidata dal giovane e seducente Lelio e l’altra dalla Signora Pantalone, afflitta dalle ingenti spese di guerra. Per mettervi fine, Pantalone ingaggia l’incompetente Capitan Cardone, e, come pagamento, gli promette sua figlia Beatrice. Ma quest’ultima, sostenuta da Colombina, si oppone. Nel campo avversario Lelio pena a trovare soldati e affida il compito al suo fedele luogotenente Brighella. Tra i due schieramenti appare Arlecchino, affamato e pronto a tutto pur di mangiare, persino a fare la guerra. Un finale a sorpresa terrà lo spettatore incollato alla sedia. Uno spettacolo che riflette sull’insensatezza di questa come di tutte le guerre, che solo l’amore per la vita, espresso dai diversi protagonisti, arriverà a fermare.

Al Teatro a l'Avogaria
venerdì 2 giugno 2017, ore 21.00

Prenotazioni
041.0991967 | 335.372889
prenotazioni@teatro-avogaria.it

Le iniziative organizzate dall'Associazione Culturale Teatro a l'Avogaria sono riservate ai soci. È possibile scaricare il modulo d'iscrizione da questo indirizzo:. Il modulo deve essere stampato, compilato e consegnato quando ci si reca in sede. La quota associativa per l'anno sociale 2019/2020 è di 20,00€.

Categorie: Spettacoli