La finta ammalata

La finta malata

a cura della compagnia La Goldoniana

PER PRENOTAZIONI: non rispondere a questa mail, ma contattare gli organizzatori ai numeri: 340.5570051 (10-12.30) e 335.6330079 (16-18.30)

È un Goldoni minore ma dalla comicità e dal fascino irresistibili quello che la compagnia La Goldoniana propone con “La finta ammalata”.
Una commedia in tre atti in cui i personaggi incarnano vizi e virtù mai scomparse nel tempo. Ispirata a “L’amore medico” di Moliere, riprende tematiche come quella del potere negativo dei medici, cui veniva invece contrapposto il potere terapeutico dell’amore, lodando la virtù e mettendo in ridicolo il vizio.

La trama vede protagonista la giovane Rosaura, che è segretamente innamorata e ciò le rende insopportabili le soffocanti attenzioni del povero padre che, senza comprendere la vera natura delle “stranezze” della figlia, pensa di risolvere il doloroso caso consultando “tutti i miedeghi e tutti i cerusichi“ della città, ma anche qualsiasi ciarlatano gli capiti di incontrare. Ma il mal d’amore non si cura con le medicine, come ben sanno Colombina, la sagace cameriera di casa che ha subito capito la vera natura delle svenevolezze della padroncina, e la signora Beatrice, accorta amica di famiglia, che invano tenta di convincere il signor Pantalone a risolvere i mali della figlia dandole marito. Medici imbroglioni, chirurghi opportunisti, guaritori di ogni risma e un attempato pretendente, interessato alla ricca dote più che alla ragazza, sono la corte dei miracoli che complica la vicenda, che si snoda fra la bottega di Agapito, speziale assetato di novità, sordo e interessato a vendere i suoi inefficaci intrugli e la casa di Pantalone.

Lo spettacolo fa parte della rassegna “Teatrando a Venezia 2017″

Prossimi appuntamenti

17.03 e 18.03
RUZANTE AMORE MIO, da Angelo Beolco detto il Ruzante
(Compagnia “Il Portico – Teatro Club”

Al Teatro a l'Avogaria
domenica 12 marzo 2017, ore 16.30

Categorie: Spettacoli