Cechoviana

cechoviana

Nell’ambito della rassegna “Teatrando a Venezia 2020″, il Teatro a l’Avogaria ospita questo spettacolo messo in scena dalla compagnia “La goldoniana”.

Tre “Scherzi” di intonazione umoristica, pieni di scoppiettanti arguzie, di imprevisti e di rapidi cambiamenti; vi è evidente la geniale capacità di cogliere gli aspetti peculiari di ogni carattere.

Nel primo, “Domanda di matrimonio” siamo immersi in un’atmosfera grottesca, in cui agiscono tre caratteri: l’apprensivo Lomov, la sdolcinata Ciubukova e Natalia, nubile attempata, smaniosa di convolare a nozze. Sono tutti e tre ostinati, puntigliosi ed irascibili e l’apparente felice conclusione è in realtà la testimonianza di una vita coniugale destinata a barcamenarsi fra incomprensioni e litigi. Il secondo, “Anniversario” vede protagonista il vanesio direttore di banca Scipucin travolto dalla logorroica, sciocca e frivola moglie Tatiana e dalla tetragona postulante Merciutkina, pronta a qualsiasi sotterfugio pur di ottenere quanto pretende. Accompagna questi tre personaggi il burbero ragioniere Chirin, inutilmente intento a completare il suo lavoro e motore impazzito del parossistico finale. Infine l’ “Orso” è sostenuto da un dialogo vivacissimo. Ritroviamo, nei tre personaggi che animano la storia, la fragilità e l’evanescenza dei proponimenti umani, il diritto della natura e della vita e, superiore ad ogni proposito, la saggezza di chi ha vissuto a lungo.

La compagnia “La Goldoniana” nasce nel 1969 a San Stino di Livenza ed il nome è scelto per la predilezione verso il teatro classico veneziano. Oltre al repertorio teatrale con i grandi classici di Goldoni, propone recital di poesie di Giacomo Noventa, Biagio Marin e, soprattutto, del conterraneo Romano Pascutto del quale ha fatto conoscere l’opera attraverso numerosi spettacoli sin dal 1970.

Prenotazioni ai numeri
3405570051 dalle ore 10 alle ore 12.30
3356330079 dalle ore 16 alle 18.30

Al Teatro a l'Avogaria
domenica 19 gennaio 2020, ore 16.30

Categorie: Spettacoli